Slide background

La Rocca Abbaziale dei Borgia

Slide background

Il Monastero di Santa Scolastica

Slide background

Il Ponte Medievale di San Francesco

  • Campanile Sant Andrea

    Storia del Campanone della Chiesa di Sant’Andrea

    Diciassette quintali e tre chili (5.200 libbre), questo il peso della campana rimossa dai Giacobini al tempo dell’occupazione francese nel nostro territorio.Ma non potendola portar via a causa della difficoltà del trasporto, furono costretti a venderla ad un ebreo, il quale, successivamente, propose l’acquisto al municipio. Il Gonfaloniere di quel tempo, Giuseppe Gori, desideroso che […]
  • Monumento ai Caduti - Piazza Gerardo Lustrissimi

    Monumento ai caduti 1915 – 1918

    È situato, in piazza Gerardo Lustrissimi, al centro di un balcone panoramico, che si affaccia sulla contrada S. Antonio, dove scorre l’Aniene e sulla cui riva destra si distendono i complessi industriali della Cartiera, e dal quale è dato godere lo spettacolo esaltante dei monti e colli che circondano in parte Subiaco.
  • lollobigida-matterella-2016

    David speciali alla Lollobrigida e ai Taviani

    “Il cinema fa pensare”, e perciò è necessario. Così il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella nel tradizionale saluto al cinema italiano ospitato al Palazzo del Quirinale a poche ore dall’attesa cerimonia dei David di Donatello all’importante traguardo dei 60 anni. “Auguri al cinema italiano che li merita –ha esordito il Presidente Mattarella -. Il cinema […]
  • Agnus Dei

    Tradizioni Religiose – L’Agnus Dei

    Questa devozione, detta dell’Agnus Dei, che può sembrare ingenua, ma che è invece di estrema fede, ha un ampia storia dietro di sé. Essa risale addirittura ai primi tempi della chiesa, almeno al secolo V. Il giorno dell’Ascensione, quando veniva tolto il grande Cero Pasquale, simbolo del Cristo risorto, i frammenti del Cero venivano con […]

Mangiar Bene

  • Tradizioni Alimentari

    Tradizioni Alimentari – La Rosciola

    Da qualche anno Subiaco ha riscoperto la “Rosciola”, un vitigno locale da tempo abbandonato. Dopo sette anni di sperimentazioni, due agricoltori sublacensi hanno infatti ricreato in località “Le Camere”, alla periferia della città, questa preziosa varietà, la cui abbondante produzione caratterizzava negli anni passati il periodo della vendemmia.
  • Parco dei Monti Simbruini - Campo Minio

    Parco Regionale dei Monti Sibruini

    Subiaco si trova all’interno di uno dei parchi naturali più grandi del Lazio, quello dei Monti Simbruini, istituito nel 1983, si estende su circa 30.000 ettari.Il primo segreto sta nel nome. “Simbruini” viene infatti da latino sub imbribus, cioè “sotto le piogge”.

60509